CD Projekt RED ha rilasciato una nuova patch per Cyberpunk 2077, l’hotfix 1.22, ora disponibile per le versioni PCPlayStation 4Xbox One e Google Stadia. L’aggiornamento corregge alcuni bug presenti in diverse missioni e per quanto riguarda la grafica, la nuova patch corregge i problemi di compenetrazione degli NPC. Oltre a questo è stata migliorata la gestione della memoria e le prestazioni delle GPU per il rendering di pelle e abiti. Per quanto riguarda le console nello specifico, per Xbox One sono state ottimizzate GPU ed ESRAM, mentre per PlayStation 5 è stata migliorata la gestione della memoria. A ciò si aggiungono fix dedicati a varie quest e missioni presenti nel gioco, tra le quali troviamo Gig: Until Death Do Us PartEpistrophy e Down on the Street.

Cyberpunk 2077: ecco la patch 1.22

Di seguito tutti i miglioramenti presenti nella patch 1.22:

Missioni e mondo aperto

  • Il data-terminale di Metro: Memorial Park dovrebbe ora essere preso correttamente in considerazione per il completamento dell’obiettivo Frequent flyer.
  • Corretti i problemi dell’aspetto di Johnny visibili dopo aver acquistato l’auto dei nomadi da Lana.
  • Risolto un problema in Contratto: Finché morte non ci separi che rendeva impossibile usare l’ascensore.
  • Risolto un problema in Epistrophy per cui il giocatore poteva restare bloccato nel garage se, anziché seguire il drone, correva verso la sala di controllo.
  • Risolto retroattivamente il problema corretto con l’aggiornamento 1.21, per cui Takemura poteva bloccarsi al porto di Japan Town in Down on the Street. Per i giocatori che incorrevano nel problema già prima dell’aggiornamento 1.21 e hanno continuato a giocare fino alla versione 1.22, ora Takemura si teletrasporta al salotto di Wakako.
  • Risolto un problema che impediva al giocatore di usare il telefono nell’appartamento all’inizio di New Dawn Fades.
  • Risolto un problema per cui il giocatore poteva risultare impossibilitato ad usare le armi e i consumabili dopo avere interagito con un pannello di manutenzione in Riders on the Storm.

Grafica

  • Risolti vari problemi di compenetrazione degli abiti dei PNG.

Interfaccia

  • Risolto un problema per cui i sottotitoli non risultavano allineati correttamente per la versione in lingua araba.

Stabilità e prestazioni

  • Varie migliorie di gestione della memoria (probabilità di crash ridotta) e altre ottimizzazioni.
  • Migliorate le prestazioni delle GPU per il rendering di pelle e abiti.

Specifico per console

  • Ottimizzazioni di GPU ed ESRAM, e altre migliorie per Xbox One.
  • Migliorie alla gestione della memoria per PlayStation 5.

Specifico per Stadia

  • Non è più possibile essere parzialmente bloccati nel menù dell’associazione dei tasti se non viene rilevata una tastiera

L'autore

Giovanni D'Amico

'97. Studio Scienze Politiche presso l'Università della Calabria. Appassionato di letteratura, musica e videogiochi; innamorato di cinema.

Vedi tutti gli articoli